Assegnazione di un alloggio

(urn:nir:regione.emilia.romagna:legge:2001-08-08;24)
  • Servizio attivo
Procedimento di assegnazione di un alloggio

A chi è rivolto

I componenti del nucleo familiare devono possedere i requisiti dalla data di pubblicazione del bando al momento dell’assegnazione dell’alloggio.

Per il solo richiedente:

  • possedere la cittadinanza italiana o di un altro Stato aderente all’Unione Europea; i cittadini stranieri hanno diritto di accesso secondo quanto previsto dalle disposizioni normative che regolano la materia
  • risiedere anagraficamente o svolgere attività lavorativa stabile ed esclusiva o principale sul territorio della regione Emilia Romagna da almeno tre anni.

Per il richiedente e per ciascuno dei componenti del suo nucleo familiare:

  • avere un ISEE non superiore a 17.428,46 €
  • non essere titolari, complessivamente, di una quota superiore al 50% di diritto di proprietà o usufrutto, di uso o abitazione su alloggio ovunque ubicato e adeguato alle esigenze del nucleo familiare
  • avere un patrimonio mobiliare di valore non superiore a 35.560,00 €
  • non aver avuto precedenti assegnazioni ERP cui è seguito il riscatto o l’acquisto a prezzo agevolato
  • non aver avuto finanziamenti agevolati in qualunque forma concessi dallo Stato o da altri enti pubblici al fine di realizzare o acquistare un alloggio
  • non devono aver perso il diritto a una precedente assegnazione di un alloggio ERP per:
    • averlo abbandonato o ceduto in tutto o in parte a terzi o averne modificato la destinazione d'uso
    • averlo usato o aver consentito a terzi di usarlo per attività illecite, immorali o in grave contravvenzione al regolamento d’uso
    • aver causato gravi danni all'alloggio o alle parti comuni
    • morosità
    • per impedimento dell’accesso ad accertatori o polizia locale per verifiche o ispezioni
    • per impedimento dell’esecuzione di opere di manutenzione con conseguenti gravi danni all'alloggio.
  • non aver occupato abusivamente un alloggio ERP nei dieci anni precedenti la domanda.

Possono partecipare al bando di concorso i titolari di diritti reali su immobili a uso abitativo in questi casi:

  • alloggio certificato come inagibile
  • nuda proprietà di un alloggio anche al 100%
  • proprietà su alloggio oggetto di procedura di pignoramento
  • assegnati in sede di separazione consensuale o giudiziale al coniuge.

Come fare

Il servizio può essere attivato presentando tutta la documentazione prevista, consultabile in formato PDF.

Domanda di richiesta alloggi ERP
Copia del certificato di antigienicità
Copia del certificato di invalidità civile
Copia del documento d'identità
Copia del permesso di soggiorno

Costi

La presentazione della pratica non prevede alcun pagamento

Cosa serve

Per accedere al servizio, assicurati di avere:

  • SPID (sistema pubblico di identità digitale), carta d’identità elettronica (CIE) o carta nazionale dei servizi (CNS)
  • tutta la documentazione prevista per la presentazione della pratica.

Cosa si ottiene

Quando il procedimento amministrativo si conclude positivamente si ottiene l'inserimento in graduatoria.

Tempi e scadenze

Durata massima del procedimento amministrativo: 30 giorni

Accedi al servizio

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Termini e condizioni di servizio
Argomenti:
  • Residenza
  • Integrazione sociale
Categorie:
  • Salute, benessere e assistenza
Ultimo aggiornamento: 23/05/2024 16:18.36